Repubblica Dominicana

DESCRIZIONE

Santo Domingo è un piccolo mondo, una nazione (la parte est della grande isola di Hispaniola, che divide con Haiti) fittamente popolata (ben 10 milioni di abitanti) e che potrebbe non corrispondere allo stereotipo dell’isola caraibica che molti hanno in mente: minuscola, disabitata, una meta da dolce naufragio.
In una superficie di quasi 50.000 chilometri quadrati ospita diverse catene montuose (dove spicca il Pico Duarte, massima vetta dei Caraibi, di 3 087 metri), ampie e fertili vallate pianeggianti (come la valle del Cibao), anche se è il mare ad abbracciarla per tre/quarti: l'Oceano Atlantico a nord, il Mar dei Caraibi a sud e il canale della Mona a est, che la separa dall’isola di Porto Rico. E che abbraccio! In termini di incredibile incontro tra terraferma, coste e spiagge e meraviglie marine e sottomarine. La Repubblica Dominicana infatti resta nel suo profondo un’isola prettamente, tipicamente caraibica. Clima, popolazione, cucina, ospitalità e grandiosa ricchezza e bellezza del territorio ne fanno una destinazione di eccellenza. Con in più la storia, la cultura, il folklore: una stratificazione che parte dalla scoperta dell’America. E non è un modo di dire, visto che il 5 dicembre 1492 le caravelle di Cristoforo Colombo arrivarono nell'isola, che venne denominata la Española e su cui venne fondato, l’anno seguente, un insediamento chiamato La Isabela, considerato il primo vero insediamento europeo nelle Americhe. 
“Has it all/Lo tiene todo/Ha tutto”. Lo slogan ufficiale della Repubblica Dominicana lo mette in chiaro fin dall’inizio. Questa destinazione offre tutto e di tutto e l’obiettivo governativo è quello di diversificare costantemente l’offerta turistica il più possibile. Provare per credere.

DOCUMENTI: passaporto in corso di validità per tutto il periodo di permanenza nel Paese. Visto d’ingresso non necessario per motivi di turismo se la durata del soggiorno è inferiore a 30 giorni. Per soggiorni fino a 30 giorni per motivi turistici, l’ingresso viene consentito previo pagamento di una speciale tessera turistica chiamata Tarjeta de Turista che, a partire dal 25 aprile 2018, è inclusa come sovrapprezzo nel costo del biglietto aereo. Il costo della tassa e’ di 10 USD o 10 EURO. Terminato il periodo di 30 giorni, e’possibile estendere la permanenza nel Paese per un massimo 60 gg. pagando una tariffa a seconda del numero di giorni che si intende restare. Sono escluse dal pagamento della tassa, le seguenti categorie: 1) passeggeri in transito per via aerea/marittima e in transito di trasbordo per crociere; 2) cittadini con doppia cittadinanza (italiana e dominicana); 3) i connazionali con regolare permesso di residenza in Repubblica Dominicana. È presente anche una tassa d'uscita di 20 EURO (per gli stranieri che non dispongono del permesso di residenza della Repubblica Dominicana). Tale tassa, è stata conglobata per tutti all’interno della tariffa del biglietto aereo.

VIAGGI ALL'ESTERO DI MINORI: dal 26 giugno 2012 tutti i minori italiani che viaggiano devono essere muniti di documento di viaggio individuale (passaporto, oppure, qualora gli Stati di destinazione o comunque attraversati durante il viaggio ne riconoscano la validità, carta d'identità valida per l'espatrio accompagnata da certificato di nascita).Il passaporto del genitore attestante l'iscrizione del minore resta pertanto valido fino alla scadenza solo ed esclusivamente per il genitore stesso.

NORME DOGANALI: il limite all’importazione di valuta estera è di 10.000 Dollari. Ogni persona è autorizzata a trasportare due litri di liquore, 200 sigarette e regali per un valore massimo di 1.000 dollari. Prima di entrare nella Repubblica Dominicana da uno dei suoi porti o aeroporti, o dalla zona di frontiera, è necessario compilare il modulo di regolamentazione internazionale, che deve essere presentato alle competenti Autorità dell’Ufficio Immigrazione all’arrivo e alla partenza dal Paese. 

INFORMAZIONI SANITARIE: non è richiesta alcuna vaccinazione obbligatoria. 

FUSO ORARIO: - 5h rispetto all'Italia, - 6h quando in Italia vige l'ora legale.

LINGUA: spagnolo. L'inglese è diffuso, ed altre lingue europee sono parlate nelle aree turistiche.

VALUTA: la moneta ufficiale è Peso dominicano (DOP). 1 euro = 55 pesos dominicani circa. Si segnalano difficoltà nel cambio in valuta locale, in particolare per quanto concerne le banconote da 200 euro e quelle da 500 euro nonché nell’uso di carte di credito prepagate. Non si rilevano invece difficoltà nel cambio delle banconote di taglio fino a 100 euro, che si suggerisce pertanto di avere disponibili in misura adeguata per il periodo di permanenza in Repubblica Dominicana. Le carte di credito accettate sono: American Express - Mastercard - Visa.

TELEFONO: il prefisso dall'Italia è lo  001809 / 001829 / 001849, mentre il prefisso per l'Italia è lo 01139. Funzionano solamente i cellulari trial-band.

CLIMA: Tropicale, caldo tutto l’anno, con una stagione secca invernale e una stagione piovosa (orientativamente da maggio a ottobre) mentre la costa settentrionale è più costantemente piovosa.

Un viaggio, un’esperienza
Da non perdere

SFUMATURE INTENSE - Africa e Medio Oriente

guarda LE PROPOSTE >

SCOPERTE INASPETTATE - Nord America e Messico

guarda LE PROPOSTE >

ARMONIE INSOLITE - Asia e Oceania

guarda LE PROPOSTE >

GOCCE D'OCEANO - Mari e Oceani

guarda LE PROPOSTE >